Riflessione sulle Letture

di Domenica 23 aprile 2017 - III DOMENICA DI PASQUA o della Divina Misericordia

 

Otto giorni dopo venne Gesù.

La scena di Emmaus è un capolavoro di catechesi liturgica e missionaria. Vi è descritto l’itinerario di due discepoli che lasciano Gerusalemme illusi e delusi e vi ritornano per ripartire gioiosi e fiduciosi verso la testimonianza, perché sono stati incontrati dal Crocifisso-Risorto, spiegazione di tutta la Scrittura e presenza perenne tra i suoi nel sacramento del “pane spezzato”.
L’inizio del cammino è un allontanarsi dal Crocifisso. La crisi della croce sembra aver seppellito ogni speranza. Colui che l’ha fatta nascere, l’ha portata con sé nella tomba. Non bastano voci di donne per farla rinascere. Gesù raggiunge i due subito a questo inizio e chiede di spartire con loro domande e scandalo.
Ecco la prima tappa, quella del problema posto ad ogni persona dall’evento Gesù, il Crocifisso.
L’appello di Cristo ci raggiunge sulla strada della nostra fede incompiuta e della sua domanda.
Gesù non arriva di faccia, ma da dietro, come dice il testo greco, e cammina a fianco, da forestiero.
Il passaggio al riconoscimento ha bisogno della spiegazione delle Scritture. Solo il Risorto ne è l’interprete adeguato.
Il cuore riscaldato e riaperto dal segno della Parola spiegata implora il viatico di un segno più intimo, quello del pane spezzato. Gesù, però, sparisce.
La Chiesa non può trattenere Gesù nella visibilità storica di prima. Deve sapere e credere che egli è vivo con lei e la vivifica nell’Eucaristia. I discepoli capiscono e tornano a Gerusalemme per condividere con gli apostoli la testimonianza.
Emmaus è un capolavoro di dialogo confortante. Emmaus assicura tutti che, quando ascoltano la Scrittura nella liturgia della Parola e partecipano allo spezzare del pane nella liturgia eucaristica, sono realmente incontrati da Cristo e ritrovano fede e speranza. 

  

 dal sito La Chiesa.it

 

Avvisi e news

 

 

Orario delle S. Messe


Giorni feriali: ore 07,30 - 18.00 (non sarà celebrata dal 3 agosto 2015 al 3 settembre 2015)

Giorni festivi: 08,45 - 09,45 (non sarà celebrata dal 24 luglio 2016 al 4 settembre 2016) -11,00 - 18,00


Le celebrazioni liturgiche e gli appuntamenti in Cattedrale oltre quelle ordinari 

nel mese di Aprile 2017


4 aprile ore 21.00

Adorazione Eucaristica

insieme all’Arcivescovo S.E. Don Corrado Lorefice

 

6 aprile ore 21.00

Liturgia penitenziale

presieduta da S.E. Don Corrado Lorefice

Arcivescovo di Palermo

 

7 aprile ore 21.00

VIA CRUCIS CITTADINA

presieduta da S.E. Don Corrado Lorefice

Arcivescovo di Palermo

inizio dalla Chiesa della Madonna dei Rimedi e conclusione in Cattedrale

 

18 aprile ore 10.00

Liturgia Eucaristica

In suffragio delle vittime del bombardamento nella odierna Piazza Sette Angeli

 

21 aprile ore 18.00

Ordinazione Diaconale

 

22 aprile ore 10.00

Liturgia Eucaristica

 

22 aprile ore 17.30

Ordinazione Presbiterale

 

24 aprile ore 21.00

Concerto Polifonico

 

25 aprile ore 16.00

Liturgia Eucaristica

 

29 aprile ore 11.00

Sacramento del Matrimonio

 

30 aprile ore 11.00

Pasqua del Confrate

Liturgia presieduta da S.E. Don Corrado Lorefice

Arcivescovo di Palermo

 

 

 

 

Notizie  per i visitatori

la Cattedrale di Palermo è aperta alla visita turistica

anche le domeniche dalle ore 09.30 alle ore 17.00

Si potranno visitare le tombe reali ed i tetti

 

condividiamo il cammino di fede in preparazione della Pasqua del Signore

 

 

La Parrocchia Maria SS. Assunta Cattedrale di Palermo aderisce e fa proprio l'invito rivolto ai turisti in visita nella nostra città dal Team di lavoro "Turismo solidale" del Progetto Policoro della Arcidiocesi di Palermo a condividere il cammino di fede in preparazione della prossima Pasqua del Signore partecipando alle Sacre Liturgie, ai riti ed alle devozioni della Settimana Santa celebrati nelle Chiese del nostro Centro Storico

 

Scarica la locandina

Scarica il programma delle celebrazioni e degli eventi

 

La Cattedrale di Palermo PATRIMONIO DELL'UMANITA'

                        

"L'insieme degli edifici costituenti il sito di 'Palermo arabo-normanna e le Cattedrali di Cefalù e Monreale' rappresenta un esempio materiale di convivenza, interazione e interscambio tra diverse componenti culturali di provenienza storica e geografica eterogenea.
Tale sincretismo ha generato un originale stile architettonico e artistico, di eccezionale valore universale, in cui sono mirabilmente fusi elementi bizantini, islamici e latini, capace di volta in volta di prodursi in combinazioni uniche, di eccelso valore artistico e straordinariamente unitarie.

Il sincretismo arabo-normanno ebbe un forte impatto nel medioevo, contribuendo significativamente alla formazione di una koinè mediterranea, condizione fondamentale per lo sviluppo della civiltaà mediterraneo-europea moderna". (© Dossier di Candidatura per l'iscrizione nella World Heritage List del sito seriale Palermo Arabo- Normanna e le Cattedrali di Cefalù e Monreale, dicembre 2014)

Insieme alla Cattedrale di Palermo fanno parte dell’itinerario i Duomi di Monreale e Cefalù ed in Palermo la Cappella Palatina, il Palazzo Reale, la Chiesa di S. Giovanni degli Eremiti, la Chiesa della Martorana, la Chiesa di S. Cataldo ed il Ponte Ammiraglio ed il Palazzo della Zisa

 

 

 arabo normanno

scarica la locandina dal sito UNESCO

link al sito UNESCO

link alla pagina facebook

Link alle pagine del Comune di Palermo

 

Uno sguardo sulla Città di Palermo dai tetti della Cattedrale

                        

VISITA DEI TETTI DELLA CATTEDRALE

per informazioni : tourcattedrale@diocesipa.it

telefono cellulare 329 3977513

le foto dei e dai tetti della Cattedrale

altre notizie per i turisti       

 

Vita Parrocchiale

 

CENTRO DI ASCOLTO CATTEDRALE E CENTRO POVEDA

"ESSERE GENITORI INSIEME"

offrono alle famiglie della Parrocchia e del quartiere l'opportunità di incontri di promozione umana e cultuale che favoriscano la riflessione e lo scambio di esperienze su tematiche attuali e familiari, oltre a momenti di attività laboratoriali volti alla scoperta o alla riscoperta di una creatività non sempre evidenziata nella vita quotidiana.

 

Azione Cattolica

 

Si è costituito in Parrocchia il gruppo adulti di Azione Cattolica. Quanti vogliono aderire possono indirizzare una email di richiesta  a  segreteriacattedrale@diocesipa.it, lasciando il numero di telefono per essere ricontattati.

 

Prossime iniziative:

 

dal 16 marzo 2017, ore 17.00 di ogni giovedì

giochi in piazza S. Isidoro alla Guilla (quartiere Capo)

a cura del gruppo di promozione A.C.R.

 

 

C'è bisogno di te!

Chi vuole impegnarsi quale operatore della pastorale parrocchiale nella Liturgia, nella Catechesi e nella Caritas Parrocchiale (Progetto Cattedrale) può fissare un incontro con i coordinatori parrocchiali  contattando il numero telefonico 091.334373 o inviando un e.mail all'indirizzo:

cattedrale@diocesipa.it

 

La nostra Parrocchia da vita insieme alle altre parrocchie  ed Associazioni del volontariato sociale che operano nei quartieri Albergheria e Capo al

Progetto Albergheria e Capo insieme per la promozione umana.

Per avere notizie sul Progetto e sulle sue iniziative clicca sulla sottostante icona

Il progetto ALBERGHERIA E CAPO INSIEME per la promozione umana

 

  

I superbi mi hanno narrato cose vane,
ignorando la tua legge;
io invece parlavo della tua legge
davanti ai re senza arrossire

(Salmo 119,85.46)

 

VENERAZIONE DELLE SPOGLIE

DEL NUOVO BEATO

DON GIUSEPPE PUGLISI

IN CATTEDRALE

dalle ore 08 alle 13  e dalle 16 alle 19 

 

le foto della Cerimonia di Beatificazione