La Parrocchia: La Promozione Umana

 

Caritas Parrocchiale

 

Centro di ascolto

Affidato alla responsabilità del Diacono Antonio Sambataro è aperto tutti i martedì dalle ore 10 alle ore 12,30 nei locali di Piazza Vittoria 10

 

IL Centro opera in stretta sinergia con Caritas Diocesana e si avvale della collaborazione del Centro Poveda. Collabora, nell'ambito del Progetto Albergheria e Capo insieme, con i Centri delle altre Parrocchie vicine.

 

Il Centro svolge attività di ascolto dei bisogni degli abitanti del territorio parrocchiale per soddisfarli, nel limite del possibile, con le risorse della parrocchia.

 

 

"Progetto Cattedrale"

evangelizzazione e promozione umana

Origini

 

Il "Progetto Cattedrale" non è una associazione parrocchiale ma è icona dell'impegno missionario della parrocchia Cattedrale.

Nasce, per iniziativa di Don Salvatore Napoleone e dei suoi collaboratori, il 27 febbraio del 1994, in occasione della visita pastorale del Card. Salvatore Pappalardo alle Parrocchie del quartiere Capo, quando era ancora viva la emozione del martirio di Don Pino Puglisi, che tanti volevano etichettare come Prete antimafia ma che, in verità, del Vangelo aveva fatto fine e mezzo, dedicandogli per intero la sua vita.

 

Fini

In quel giorno la comunità parrocchiale, dinanzi al Vescovo, suo pastore, assunse l'impegno "a portare Cristo vivo nel cuore del popolo della parrocchia con la testimonianza di un impegno a favore di quanti soffrono. Testimonianza fatta di preghiera, di vita liturgica, di gesti concreti, che diano risultati tangibili".

 

Prassi

Il “Progetto Cattedrale” è oggi il modo  con cui la ”Comunità parrocchiale” si è resa e si rende visibile nel territorio ed alla sua gente, “portando l’annuncio della Fede, facendosi carico di alcuni dei problemi umani che ne accompagnano la vita, per dare il Contributo che la Chiesa può e deve portare, in modo tale da essere dentro la società, non solo luogo della comunità dei credenti, ma anche segno e strumento di comunione per tutti coloro che credono nei veri valori dell’uomo”.

Sotto la guida di Don Salvatore il Progetto Cattedrale si è realizzato quale luogo e prassi di integrazione e sinergia delle risorse disponibili della Parrocchia per una intensa attività pastorale.

 

Dove opera

 

Nel quartiere Capo, costituito dagli Arabi fuori dalle mura della città, oltre le acque del fiume Papireto, che oggi è, in assoluta rovina, in gran parte disabitato, dormitorio per famiglie che spesso vivono nella indigenza, nella promiscuità in case insicure e con gravi carenze igieniche.

 

Come opera

 

Coscienti che gran parte del disagio  umano nel centro storico ha una matrice culturale nella assuefazione al degrado che genera adesione a modelli di vita che spesso offendono la dignità della persona umana  e disimpegno nel voler essere "uomini nuovi", le iniziative realizzate in questi anni, anche quelle che hanno avuto come oggetto il gioco e l'effimero, hanno avuto l'obiettivo di responsabilizzare la gente del Capo e dimostrare che l'impegno personale, il reciproco rispetto, la comunità di intenti, l'integrazione e la sinergia di tutte le risorse disponibili possono consentire il raggiungimento di obiettivi anche ambiziosi.

Per il lavoro

La grande emergenza del capo è la mancanza e la precarietà del lavoro, ad essa si accompagna una gestione non oculata e parsimoniosa delle singole risorse economiche familiari. L’arte dell’arrangiarsi è elevata a sistema.

Ritenendo che il mercato, il turismo, e l’artigianato siano le grandi risorse per lo sviluppo socio economico del territorio, soprattutto il turismo il  Progetto ha investito ed investe nella promozione delle bellezze artistiche e paesaggistiche  del quartiere con iniziative che vi richiamino palermitani e turisti in visita alla città.

 

Il Progetto Cattedrale ha dato vita insieme alle Parrocchie S. Stanislao Kostka, S. Ippolito del quartiere Capo ed alle Parrocchie S. Giuseppe Cafasso e S. Nicola alla Albergheria del quartiere Albergheria al

"progetto Albergheria e Capo

insieme per la promozione umana."

 

 

Clicca sulla icona in basso per visitare le pagine dedicate ad Albergheria e Capo insieme