Santa Rosalia, Patrona di Palermo

Rosalia Sinibaldi nacque a Palermo nel 1130, damigella di corte della normanna regina Margherita, abbandonò gli agi della corte per dedicarsi alla preghiera ed alla contemplazione del Signore, eremita, prima per le montagne della Quisquina e dopo in una grotte sul Monte Pellegrino, dove concluse la sua vita terrena il 4 settembre del 1170.

S. Rosalia, acclamata Santa dai palermitani subito dopo la sua morte, è Santa Patrona dei palermitani dal 1624 per aver liberato Palermo dalla peste scoppiata in città nel 1624. (maggiori notizie nelle pagine del sito dedicate alla vita ed al miracolo.

I palermitani invocano S. Rosalia con il titolo ed il vezzeggiativo di "Santuzza"

All'interno del sito notizie sulla vita e sul grande miracolo di Santa Rosalia, sul culto e la devozione a Palermo e nel mondo, sulla grande festa che Le viene dedicata in Città,  detta "Festino" e famosa in tutto il mondo. Nel sito è, imoltre, disponibile una galleria delle principali opere d'arte varia dedicate a S. Rosalia ed il suggerimento di pellegrinaggi e visite per porsi sui passi di S. Rosalia, conoscerne ed apprezzarne le sue virtù cristiane ed umane e perché no! farsi contagiare dal suo amore e dalla sua dedizione al Signore.

Link al sito ufficiale dell'Arcidiocesi per il 400° anniversario del ritrovamento delle reliquie di S. Rosalia

News - Eventi - manifestazioni

25 Maggio - 20 ottobre

Mostra: “ROSALIA PROTECTORA ET PATRONA”

Mostra di pittura, scultura, arti decorative e documenti storici con tema S. Rosalia.

E’ una iniziativa del Comitato Diocesano del IV Centenario del ritrovamento del corpo di S. Rosalia, sezione storico artistica.

La mostra sarà inaugurata il 25 maggio alle ore 10 nella Cattedrale di Palermo alla presenza dell’Arcivescovo S.E. Mons. Corrado Lorefice e rimarrà aperta fino  al 20 ottobre 2024.

Link alla pagina dedicata >>

 
 
 

dal 20 maggio al 30 giugno 2024 nel Piano della Cattedrale ed oltre

momenti di preghiera, incontri tematici, spettacoli, concerti, mostre e giochi per bambini

Verso il 400° anniversario del ritrovamento dei resti mortali di S. Rosalia - Dal 10 luglio 2023 al 4 settembre 2024 indetto l’Anno Giubilare Rosaliano.


PELLEGRINAGGI ALLA CATTEDRALE NEL GIUBILEO ROSALIANO

Nel corso del quarto centenario del ritrovamento del corpo di S. Rosalia, su proposta del Comitato Diocesano, si svolgeranno i pellegrinaggi dei sei vicariati in Cattedrale per la venerazione delle reliquie di Santa Rosalia e la Concelebrazione Eucaristica presieduta dall’Arcivescovo, mons. Corrado Lorefice.

L’appuntamento, per ciascuna data, è alle ore 18:00 nei pressi di Porta Nuova. Da lì si svolgerà una breve processione fino alla Cattedrale. Qui, alla fine della Celebrazione, l’Arcivescovo affiderà ai vicari episcopali i reliquiari di S. Rosalia che, nelle settimane successive al pellegrinaggio, saranno ospitati nelle parrocchie

secondo il calendario che sarà predisposto dai vicari e dai parroci coordinatori e diffuso tramite i canali di comunicazione diocesani.

Le date di tutti i pellegrinaggi:

- 9 FEBBRAIO 2024 per il I e il II vicariato
- 10 APRILE 2024 per il III e il IV vicariato
- 29 MAGGIO 2024 per il V e il VI vicariato

Ogni comunità cristiana dell’Arcidiocesi - e tutti i fedeli - sono caldamente invitati a prendere parte ai pellegrinaggi in Cattedrale e alle iniziative che saranno promosse nelle parrocchie nei giorni in cui ospiteranno le sacre reliquie della Santuzza.

Scarica la locandina in formato jpg >>

Verso il 400° anniversario del ritrovamento dei resti mortali di S. Rosalia - Dal 10 luglio 2023 al 4 settembre 2024 indetto l’Anno Giubilare Rosaliano.

COMMEMORAZIONE della PRIMA PROCESSIONE
delle RELIQUIE di SANTA ROSALIA del 9 GIUGNO 1625

Il 10 giugno, nella ricorrenza della processione miracolosa che quattrocento anni fa salvò Palermo dalla peste, si rivive l'evento portando in processione per il Cassaro Alto la reliquia di S. Rosalia nell'urna che venne utilizzata in quella occasione.

Davanti al Palazzo di Città, in Piazza Pretoria, verrà pronunciato dal Sindaco l'atto di affidamento della Città a Santa Rosalia.

Davanti la chiesa della Martorana verrà cantato il Tropario in onore della Santuzza da parte della Comunità greco - cattolica dell'Eparchia di Piana degli Albanesi.

Davanti la Chiesa di S. Giuseppe dei Teatini le bambine che indossano il vestito di S. Rosalia omaggeranno la Santa con il suo Inno.

Link istituzionali

MENU
PAGE TOP